In Africa prospera la borghesia

Banca africana per lo sviliuppo

Città del Capo, 6 mag. – Con l’economia è cresciuta anche la borghesia africana. E’ quanto e’ emerso da uno studio della Banca africana per lo sviluppo (Bas), secondo cui “oggi 313 milioni di africani, un terzo della popolazione, sono borghesi, mentre nel 1990 erano 151 milioni e nel 2000 186 milioni”.

Sebbene il rapporto rappresenti un’ulteriore conferma della “crescente follia consumistica del piu’ povero tra i continenti” (frigoriferi, televisori e automobili tra i maggiori bersagli), la Bas ha sottolineato che “il 60% della classe media e’ di poco al di sopra della soglia di poverta’”.

Un esempio virtuoso, si legge nel dossier, è il Ghana dove, con una crescita stimata per il 2011 del 12%, il possesso di automobili e di moto e’ cresciuto dal 2006 dell’81%”. Nella classifica della Bas va al Sudafrica “il primato indiscusso della crescita” con 300 veicoli ogni 1.000 abitanti nel 2007, oltre il doppio rispetto a cinque anni prima.

Nel complesso, si legge nel rapporto, i paesi con la più alta percentuale di borghesi (75%) sono quelli dell’Africa settentrionale, come la Tunisia, il Marocco, l’Egitto e l’Algeria, mentre in Nigeria e in Etiopia -gli Stati africani piu’ popolosi- la classe media rappresenta il 22% dell’intera popopolazione. In testa ai Paesi dell’Africa sub-sahariana ci sono il Gabon e il Botswana, entrambi piccoli e ricchi di risorse.

Fonte: Agi News Afro6 maggio 2011

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: