Marocco: l’industria cinematografica è il fiore all’occhiello

Rabat, 4 nov. – “Con una produzione media di 15 film l’anno nel corso degli ultimi due decenni, il Marocco costituisce, insieme con Egitto e Sud Africa, uno dei tre pilastri della cinematografia africana”. Lo ha sottolineato in un incontro con i giornalisti, il responsabile del settore ‘promozione e cooperazione’ del Centro cinematografico del Marocco, Tariq Khalami.

Il Paese maghrebino, i cui paesaggi fanno da sfondo anche a numerose produzioni internazionali, ha inserito nella legislazione una serie di norme che favoriscono l’industria cinematografica nazionale e le produzioni di film esteri, come l’estrema semplificazione delle procedure per la concessione dei permessi per la lavorazione dei film.

Khalami ha anche accennato a un fondo pubblico, pari a circa 2 milioni di euro, di sostegno alle produzioni di film diretti da registi marocchini.

Fonte: Agi News Afro4 novembre 2010

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: