Nelle elezioni in Rwanda, plebiscito bulgaro per Kagame

Nelle elezioni presidenziali in Ruanda si va verso la riconferma schiacciante del capo di Stato uscente, Paul Kagame: con oltre il 90% dei voti stando ai primi scrutini, il grande favorito della consultazione sta per ottenere un secondo mandato settennale dopo che nel 2003 – alle prime votazioni dopo il genocidio dei tutsi e degli hutu moderati al quale aveva posto fine nel 1994 – era stato eletto con il 95% dei suffragi.

Sebbene i risultati non siano ancora definitivi, dopo l’annuncio dei parziali da parte del presidente della commissione elettorale (oltre il 92% di preferenze prese da Kagame nella metà dei seggi) la folla riunita nello stadio aspettando la fine dello spoglio ha festeggiato all’alba assieme a Kagame: «È la vittoria del popolo del Ruanda, vi ringrazio di aver fatto la scelta giusta e di aver aspettato fino a quest’ora», ha detto il presidente. Anche i ruandesi all’estero hanno preferito Kagame, con il 96,7% dei voti.

Fonte: Il Sole 24 Ore10 agosto 2010

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: