Cresce la presenza italiana in Angola

Secondo le stime del FMI, l’economia angolana registrerà un forte recupero, con una crescita del 7,1% nel 2010 e del 8,3% nel 2011. La Banca mondiale, attraverso il Social Support Fund, concederà all’Angola un credito di 81,7 milioni di dollari USA al fine di finanziare un programma per lo sviluppo locale in aree già stabilite dal governo.

L’intervento è relativo ad opere pubbliche di base ed assistenza tecnica privata a favore di organismi locali sia pubblici che privati. L’Angola rappresenta da qualche anno un’importante meta di investimento per operatori legati ai settori del petrolio e delle costruzioni. In crescita la presenza di gruppi italiani, soprattutto per la grande richiesta di materiali da costruzione e beni di consumo.

I settori chiave sono:

– Agro-industria
– Energia e Petrolio
– Infrastrutture e materiali da costruzione
– Logistica

—————————————————————————————————————————————————

FIERA DI HUÍLA – AGRICOLTURA

Dal 10 al 15 agosto 2010 si terrà a Lubango la VII manifestazione fieristica relativa al settore dell’agricoltura e allevamento di bestiame. Lubango rappresenta un importante centro di produzione agricola, trasformazione alimentare e industria conciaria.

Per maggiori informazioni sulle opportunità del settore e sulle modalità di partecipazione alla fiera, contattare:

Junior Kalumbu – j.kalumbu@leonardobc.com

Fonte: Leonardo Business Consulting

Autore: Stefania Mittiga

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: