Italia ed Algeria più vicine, grazie all’accordo ENEL-Repsol-Gaz de France

“E’ una notizia estremamente positiva, che conferma il grande dinamismo di ENEL e che testimonia, ancora una volta, come l’azienda italiana possa ormai annoverarsi a tutti gli effetti tra gli attori internazionali di primo piano del settore dell’energia.”

Con queste parole il Ministro Frattini ha commentato l’avvenuta firma ad Algeri, del contratto di aggiudicazione ad un consorzio composto da ENEL, dalla spagnola Repsol e dalla francese Gaz de France, di un blocco esplorativo per la produzione di gas in Algeria.

“L’ingresso di ENEL nel settore dell’upstream del gas in Algeria, che si inserisce in un contesto di consolidata, intensa collaborazione con i partner del bacino del Mediterraneo”, ha proseguito il titolare della Farnesina, “rappresenta per il nostro Paese un ulteriore fondamentale passo in direzione della diversificazione delle fonti di approvvigionamento di idrocarburi”.

Il Ministro degli Affari Esteri ha concluso sottolineando l’auspicio che: ”il contratto firmato oggi da ENEL possa rappresentare la base di partenza per l’avvio di nuove collaborazioni con le Autorità di Algeri, alle quali ci legano tradizionali, forti legami di amicizia, anche nei settori dell’elettricità e delle energie rinnovabili, nei quali l’azienda italiana vanta una consolidata esperienza.”

Fonte: Ministero degli Affari Esteri – 18 gennaio 2010

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: