The Orchestra of Colours suona per l’Africa al Brancaccio di Roma

Manos Hadjidakis

The Orchestra of Colours, in occasione del ventennale dalla sua fondazione e della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, approda a Roma stanotte con un concerto che miscela musica sinfonica e musica popolare.

Un evento da non perdere, al Teatro Brancaccio di Roma.

I dettagli, nel comunicato stampa qui sotto.

Roma – L’Orchestra dei Colori, in occasione del ventennale dalla sua fondazione, approda a Roma con un concerto che miscela musica sinfonica e musica popolare. La prestigiosa ensemble, fondata nel 1989 dal compositore greco Manos Hadjidakis – premio Oscar per il film di Jules Dassin Mai di domenica ed autore di molte colonne sonore sia per il cinema greco che per pellicole internazionali come America, America di Elia Kazan, Blue di Narizzano, e Sweet Movie, di Dusan Makavejev – si esibirà insieme all’Orchestra dei Sassofoni della Prefettura del Pireo.

“Manos Hadjidakis, mi ha aperto nuovi orizzonti – ha detto il compositore Nicola Piovani, allievo del grande compositore greco – Da lui ho ricevuto i primi insegnamenti di tecnica dell’orchestrazione che hanno allargato i miei interessi musicali al cinema”. Oltre a Piovani, tra gli altri ospiti della serata anche il musicista senegalese Youssou N’Dour, il direttore generale della Fao, Jacques Diouf, e Gina Lollobrigida.

Il concerto romano del 15 ottobre al Teatro Brancaccio si svolgerà sotto l’egida della Fao e organizzato dalla Onlus Greek Action in Africa, organizzazione non governativa attiva sin dal 1980 nell’aiuto, non solo pratico ma anche culturale, ai paesi martoriati dell’Africa. Non a caso infatti, la data del concerto coincide con la vigilia del 16 ottobre, giorno in cui ogni anno si celebra in oltre 150 Paesi la Giornata mondiale dell’Alimentazione.

L’Orchestra dei Colori, dopo vent’anni di attività, ha saputo imporsi tra le più prestigiose e quotate orchestre sinfoniche del mondo. La sua struttura al completo, composta da 85 musicisti professionisti, offre un risultato artistico eterogeneo, frutto di una magistrale miscela di elementi di musica classica e musica popolare ellenica. L’ensemble si esibisce stabilmente all’Auditorium di Atene, contemporaneamente piccoli gruppi dell’orchestra si esibiscono presso la Fondazione Melina Merkuri. Al suo attivo ha concerti a Londra, Francoforte, Madrid, Budapest. Il suo repertorio va dalla musica classica all’avant-garde, alla musica dei grandi compositori greci come Mikis Teodorakis e lo stesso Manos Hadjidakis fino a composizioni di Astor Piazzolla, Nino Rota e Kurt Weil.

Nel concerto romano si esibirà insieme all’Orchestra dei Sassofoni della Prefettura del Pireo, un’orchestra composta da 10 elementi, unica nel suo genere in Grecia. Tra le sue attività più recenti, l’Orchestra dei Sassofoni ha tenuto in Italia 12 concerti nello scorso luglio 2008, spaziando, come è anche caratteristica dell’Orchestra dei Colori, dalla musica classica al jazz, alle più famose colonne sonore del cinema e tutti i grandi compositori greci contemporanei.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: